Header Ads

Header ADS

Parrot: Anafi AI disponibile per il pre-ordine

Parrot, uno dei principali produttori di droni in Europa e negli Stati Uniti, ha annunciato che il suo nuovo drone ANAFI Ai è disponibile per il pre-ordine attraverso i rivenditori selezionati. Il prezzo di lancio è di 4.000 euro iva esclusa.


Parrot afferma che il nuovo ANAFI Ai è stato progettato per dare agli operatori una maggiore velocità ed efficienza nelle loro missioni di fotogrammetria, mappatura, ispezione e rilevamento. La sua tecnologia di comunicazione Verizon 4G LTE evita qualsiasi interferenza tra controller e drone a qualsiasi distanza. Questo permette anche il trasferimento di dati in tempo reale e il funzionamento ben oltre la linea visiva. 

L'ANAFI Ai è dotato di quello che Parrot definisce come un esclusivo sistema di prevenzione degli ostacoli omni-direzionale. Il drone ha anche una fotocamera da 48 MP con risoluzione video fino a 4K/60fps; un'app open-source; e ha una precisione di rilevamento di 0,46 cm/px GSD a 30 m. È anche conforme a FIPS140-2. 

L'UAV è pieghevole, resistente alla pioggia, pesa meno di un chilogrammo e può essere pronto al decollo in meno di 1 minuti, l'autonomia, invece, ammonta a 32 minuti.


Come sempre nel caso dei droni Parrot, la protezione dei dati è stata un obiettivo fondamentale nella progettazione dell'ANAFI Ai. L'azienda ha incorporato nel drone la sua tecnologia Secure Element, che fornisce una verifica unica e sicura dell'identità. Crea anche collegamenti criptati tra l'UAV, lo Skycontroller 4 e lo smartphone collegato, che salvaguarda la privacy dei dati trasferiti e l'integrità del software del drone.

La facilità d'uso è una delle caratteristiche principali del drone Parrot ANAFI AI.

I piloti possono creare i propri piani di volo cliccando sul registro catastale delle strutture di cui creeranno le mappe o i modelli 3D. L'UAV prende poi il sopravvento, lavorando autonomamente con la sua tecnologia di evitamento degli ostacoli per modificare il percorso selezionato quando necessario all'interno di ambienti complessi. Le immagini in 4d vengono condivise con l'operatore in tempo reale tramite Pix4Dcloud per la visualizzazione, ed entro due ore dal termine del volo un modello 3D completo dell'edificio ispezionato viene caricato sugli account Pix4D dell'utente.

Parrot semplifica l'accesso alla fotogrammetria attraverso la settima generazione della sua app FreeFlight per iOS, completamente opensource. Ciò significa che gli sviluppatori possono eseguire codice personalizzato nel drone ANAFI Ai stesso. L'SDK, nel frattempo, dà accesso a tutti i sensori di volo, compresa la tecnologia per evitare gli ostacoli, così come l'accesso a Internet.

L'azienda lo definisce come il mezzo ideale per l'ispezione, la mappatura o il rilevamento di edifici, infrastrutture, torri di telecomunicazione, turbine eoliche, pannelli solari, condutture, e per il monitoraggio automatizzato della sicurezza dei beni edili, immobiliari e assicurativi.

In Italia è disponibile per il pre-ordine presso il sito di AnalistGroup.


Powered by Blogger.