Header Ads

Influencer condannato a 14 anni di reclusione per aver cercato di rubare un dominio con la forza


Ad inizio settimana, l'influencer Rossi Lorathio Adams II è stato condannato a 14 anni di reclusione per aver tentato di rubare il nome di un dominio web con la forza. La trama prevedeva di tenere sotto controllo la presunta vittima, ma la rapina a mano armata è finita male quando il proprietario del dominio ha reagito.

La storia può sembrare surreale, ma la notizia della condanna è stata pubblicata ieri dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti. Secondo il comunicato stampa del DOJ, il 27enne Adams, noto anche come "Polo", era il proprietario della società "State Snaps" che si occupa della gestione di social media ".

Secondo The Verge, uno dei suoi account Instagram vantava più di 1,5 milioni di follower. Ma nonostante Adams avesse molti follower, c'era una cosa che non era ancora riuscito ad ottenere: il nome di dominio doitforstate.com.


Adams e i suoi seguaci usavano regolarmente lo slogan Do It for State! (#doitforstatesnaps) come una sorta di "grido rivoluzionario", ma nonostante abbia cercato di acquistare il dominio più volte nel corso degli ultimi due anni, il proprietario del dominio Ethan Deyo si è sempre rifiutato di venderlo per meno di $ 20.000. Quindi Adams ha deciso di adottare un approccio diverso.

Nel giugno del 2017, dopo aver tentato senza successo di intimidire Dayo via messaggi, Adams ha deciso di chiedere l'aiuto di suo cugino, un criminale di nome Sherman Hopkins, Jr., l'idea era quella di farlo intrufolare nella casa di Deyo e costringerlo a trasferirgli la proprietà del dominio sotto minaccia. Dopo che Hopkins riuscì ad entrare a casa di Deyo, tra i due ci fu una breve rissa, il criminale lo colpì più volte con il calcio della pistola urlandogli di trasferire immediatamente il dominio, ma accadde l'inaspettato:

Temendo per la sua vita, la vittima si voltò rapidamente per allontanare la pistola dalla sua testa, riuscendo a prendere il controllo della pistola solo dopo aver ricevuto un colpo alla gamba. La vittima ha infine esploso vari colpi contro Hopkins, per poi chiamare le forze dell'ordine.

Sia Hopkins che Deyo sono sopravvissuti all'incontro. Hopkins è stato condannato a 20 anni di prigione dopo essersi dichiarato colpevole nel 2017, mentre Adams è stato condannato al processo ad aprile, quando gli è stato ordinato di pagare quasi $ 9.000 di rimborso, $ 3.957,45 per coprire i costi del processo e $ 22.000 in spese legali. È stato infine condannato a 168 mesi di carcere proprio questa settimana.

C'è da dire che sarebbe stato sicuramente meglio pagare i $ 20.000 richiesti...
Powered by Blogger.