Header Ads

Docu-Film: Il fotografo Jay Maisel vende il suo studio di NYC per 55 milioni di dollari

Nel 1966, il fotografo Jay Maisel ha speso ben 102.000 dollari per acquistare un edificio di 6 piani, 35.000 metri quadrati e 72 stanze a New York City, che sarebbe diventato la sua casa e il suo studio per il prossimo mezzo secolo. Nel 2015, ha venduto l'edificio per 55 milioni di dollari. Ora un nuovo film documentario ci offre uno sguardo verso gli ultimi giorni dell'artista all'interno di uno spazio unico nel suo genere.


Il documentario è stato realizzato dal fotografo Stephen Wilkes, un "protetto" di Maisel e si intitola Jay Myself: Fotografia, la Banca, e me. È possibile guardare il trailer di 3 minuti qui sopra.

"Era uno degli edifici più iconici nella storia di New York e solo una manciata di persone vi erano state dentro.... Fino ad ora", si legge nella sinossi del film. "Jay Myself è un documentario sul famoso fotografo e artista, Jay Maisel, che nel febbraio 2015, dopo 48 anni, ha venduto a malincuore la sua casa; l'edificio di 35.000 piedi quadrati, costruito 100 anni fa a Manhattan, conosciuto semplicemente come "The Bank".

"Il film documenta il monumentale movimento di Jay attraverso gli occhi del regista e del suo protetto, il noto artista e fotografo Stephen Wilkes. È attraverso questa lente intima che lo spettatore viene condotto in un viaggio straordinario attraverso la vita di Jay come artista, mentore e uomo; un uomo alle prese con il tempo, la vita, il cambiamento e la fine di un'era a New York City".




Immagini dei temi di nicolas_. Powered by Blogger.