Header Ads

Sony presenta la a7S III: nuovi menu, RAW video a 16 bit e un nuovo sistema AF

L'attesa è finita: dopo mesi di voci e leak, Sony ha presentato ufficialmente la Sony a7S III. La fotocamera utilizza ancora un sensore da 12MP, ma è in grado di catturare filmati 4K fino a 120p, ha un corpo macchina più spesso con slot per schede ibride e debutta con un nuovo sistema di menu.


La nuova a7s è stata annunciata durante una presentazione livestream ed anche se non vanta il rivoluzionario formato 8K della Canon EOS R5, Sony ha concentrato molta potenza nella sua ultima creazione.

Al suo interno, la nuova a7S III di Sony ospita un sensore CMOS BSI CMOS da 12MP BSI con una velocità di lettura rapidissima e una gamma ISO nativa di 80-102400. Questo sensore, abbinato a un nuovo processore BIONZ XR, è in grado di acquisire video 4K/120p e 4K/60p a 10 bit 4:2:2:2 senza binning di pixel o salto di linea, e video RAW ProRes a 16 bit su HDMI fino a 4K/60p.


C'è anche un sistema di messa a fuoco automatica riprogettato con 759 punti di rilevamento che coprono il 92% del sensore d'immagine e la fotocamera offre una velocità massima di scatto continuo a 10 fps per "più di 1.000 immagini RAW consecutive non compresse".


In termini di costruzione, la fotocamera presenta un design più spesso per dissipare il calore e accogliere l'IBIS, oltre ad alcune interessanti scelte progettuali, la Sony a7S III è disponibile per il pre-ordine già da oggi al prezzo aggressivo di 3.500 euro, con spedizione prevista per "settembre 2020". 
Powered by Blogger.