Header Ads

Google chiude i rapporti con Huawei, stop agli aggiornamenti Android

Se sei incuriosito dal nuovo P30 Pro di Huawei e le sue funzionalità in condizioni di scarsa illuminazione, dovresti sapere che il marchio sta avendo grandi problemi a causa di un ban da parte del governo degli Stati Uniti. Google (Android) ha riferito di aver cessato la sua attività con Huawei.



Reuters riferisce che Google ha sospeso tutte le attività con Huawei e questo comporta il trasferimento di hardware, software e servizi tecnici, anche se Huawei può continuare ad accedere ai prodotti Google che sono pubblicamente disponibili attraverso licenze open source.

Huawei sta perdendo l'accesso agli aggiornamenti del sistema operativo Android di Google e i futuri smartphone basati su Android di Huawei non avranno accesso alle applicazioni e ai servizi di Google come Google Play Store, Gmail e YouTube.

"Huawei sarà in grado di utilizzare solo la versione pubblica di Android e non sarà in grado di ottenere l'accesso ad applicazioni e servizi proprietari di Google", riferisce una fonte a Reuters.

Ma se possiedi già un dispositivo Huawei, per ora potrai continuare a utilizzare e scaricare gli aggiornamenti per le applicazioni di Google.

Ecco una dichiarazione di Huawei in risposta alla decisione di Google:

Huawei ha dato un contributo sostanziale allo sviluppo e alla crescita di Android in tutto il mondo. Come uno dei principali partner globali di Android, abbiamo lavorato a stretto contatto con la loro piattaforma open-source per sviluppare un ecosistema che ha portato benefici sia agli utenti che all'industria. Huawei continuerà a fornire aggiornamenti di sicurezza e servizi post-vendita a tutti i prodotti Huawei e Honor esistenti per smartphone e tablet, coprendo quelli che sono stati già venduti e che sono ancora disponibili a livello globale. Continueremo a costruire un sistema software sicuro e sostenibile, al fine di fornire la migliore esperienza per gli utenti a livello globale.


Immagini dei temi di nicolas_. Powered by Blogger.