Header Ads

Fotografia Astronomica del 2018 - Raccolta delle migliori immagini


Un fantastico Saturno

Avani Soares (Brasile). Nella fotografia planetaria ad alta risoluzione avere una buona visione di un pianeta è un fattore chiave ma anche completamente fuori dal controllo di un fotografo. In questa immagine il fotografo ha avuto la fortuna di catturare il nostro secondo pianeta più grande, Saturno, in tutta la sua gloria. Dopo aver unito 4.000 frames possiamo ammirare dettagli come il bellissimo esagono polare, la divisione Encke e anche l'anello di crêpe.


Luna Piena
Nicolas Lefaudeux (Francia). Un'immagine fenomenale che ritrae gli incredibili colori e dettagli della superficie lunare. Il fotografo ha applicato una procedura simile a quella utilizzata per catturare l'eclissi solare.


Macchie Solari ISS

Dani Caxete (Spagna). La Stazione Spaziale Internazionale (ISS) è stata catturata tra due enormi macchie solari, l'AR 12674 e l'AR 12673, durante il suo transito solare. L'immagine è stata scattata a Madrid e ci è voluto meno di un secondo per attraversare il disco solare.

Fotografia: Museo Nazionale Marittimo Dani Caxete


AR 2665 e Empireal Prominence

Łukasz Sujka (Polonia). La macchia solare AR2665 è stata una delle regioni più attive nel 2017 sulla destra si può vedere una prominenza fenomenale quiescente che si estende dalla nostra stella, il sole. Questo tipo di prominenza dura molto a lungo e la sua struttura è abbastanza stabile. La foto è una composizione di due immagini: una della magnifica prominenza e una della superficie del Sole. La superficie è molto più luminosa della prominenza, quindi è difficile mettere in risalto i dettagli della cromosfera solare (spicole e filamenti).

Fotografia: Łukasz Sujka/Museo Nazionale Marittimo


Aurora

Paul Wilson (USA). Un'Aurora svasata riflette i colori rosa e giallo sull'acqua a Southern Bays vicino a Christchurch, in Nuova Zelanda. L'incredibile combinazione dei colori raggianti, gli ampi campi verdi e il cielo stellato dipingono un quadro spettacolare e accentuano le meraviglie della nostra galassia.

Fotografia: Paul Wilson/Museo Nazionale Marittimo


Cable Bay

Mark Gee (Australia). La magnifica Via Lattea si estende attraverso il cielo notturno riflettendosi su Cable Bay vicino a Nelson, in Nuova Zelanda. Per creare questa immagine sono state unite 42 singole immagini.
Fotografia: Mark Gee / Museo Nazionale Marittimo


NGC 6726 e NGC 6727

Mark Hanson, Warren Keller, Steve Mazlin, Rex Parker, Tommy Tse, David Plesko, Pete Proulx (USA). Queste spettacolari nebulose riflesse nella costellazione della Corona Australis raffigurano il caratteristico colore blu vivo prodotto dalla luce delle stelle calde, riflessa dalla polvere cosmica a base di silice. Una rara visualizzazione ad alta risoluzione dei core NGC 6726 e 6727 viene catturata dalla telecamera. I dati sono stati acquisiti da Star Shadows Remote Observatory presso il PROMPT2 di CTIO, utilizzando filtri LRGB, impilati con CCDStack e post-processati in Photoshop e PixInsight.
Fotografia: Mark Hanson, Warren Keller, Steve Mazlin, Rex Parker, Tommy Tse, David Plesko, Pete Proulx/Museo marittimo nazionale.


Eclissi Solare

Peter Ward (Australia). Durante un'eclissi solare, la luminosità della corona solare nasconde i dettagli della luna. Stratificando nove esposizioni che vanno da due secondi a 1/2000 di secondo e con la fotografia Extreme High Dynamic Range o XHDR.


La galassia nascosta

Tom O'Donoghue, Olly Penrice (Repubblica d'Irlanda). Camelopardalis, conosciuta anche come la Galassia Nascosta è una delle più grandi Galassie visibili dall'emisfero settentrionale, ma è anche oscurata da stelle in primo piano e polvere, in quanto si trova nel cuore della Via Lattea. Il fotografo ha aggiunto un filtro  LRGB a questa immagine al fine di migliorare le regioni di emissione della nebulosa nella galassia.

Fotografia: Tom O'Donoghue, Olly Penrice/Museo Nazionale Marittimo
Immagini dei temi di nicolas_. Powered by Blogger.