Header Ads

Header ADS

Cosa verificare prima di acquistare un obiettivo usato

La maggior parte delle lenti sono progettate per durare in eterno - se trattate bene. Quindi, l'acquisto di un obiettivo usato è spesso un buon modo per risparmiare. In questo articolo, imparerete ciò che dovete controllare prima di acquistare un obiettivo usato.

Gli obiettivi delle fotocamere non hanno una data di scadenza. Anche i modelli di qualche decennio fa possono fornire immagini sorprendenti. Molti degli obiettivi più datati sono fatti di materiale molto resistente e potrebbero durare più a lungo di quelli attualmente prodotti. 

Per avere un'idea corretta sulla condizione di una lente, è necessario guardarla sia dall'esterno che dall'interno.

La prima cosa che ci salta all'occhio è l'aspetto complessivo di una lente. Una lente consumata non è necessariamente una cosa negativa. Qualche graffietto sulla superficie o un rivestimento sbiadito non danneggeranno le vostre immagini. Tuttavia, graffi più grandi o ammaccature sono spesso segno di un uso pesante. Non è un motivo per salutare educatamente il venditore, ma piuttosto una ragione di cautela. Un obiettivo che è stato fatto cadere potrebbe avere qualche problema di funzionamento. Ma non sempre una caduta è in grado di danneggiare una lente.

Dopo esservi fatti un'idea sulle condizioni generali di una lente, è il momento di guardare i dettagli. All'inizio, vi consiglio di controllare l'innesto. L'innesto non dovrebbe essere troppo graffiato e tutti i suoi contatti dovrebbero essere puliti. Sono responsabili della comunicazione tra la fotocamera e l'obiettivo. In nessun caso l'innesto deve essere piegato. L'avvitamento di un innesto difettoso ad una fotocamera può avere gravi conseguenze anche sull'innesto dell'obiettivo della fotocamera stessa.

All'altra estremità della lente, invece, possiamo trovare la filettatura per il montaggio dei filtri. Alcuni filtri economici possono restare attaccati all'obiettivo risultando difficili da rimuovere. Può anche accadere con filtri di qualità, ma per la mia esperienza è una questione di prezzo. Quando le persone cercano di rimuovere il filtro con la forza, potrebbero distruggere la filettatura dell'obiettivo. Controllate se ci sono segni di maltrattamento. Il rivestimento potrebbe essere graffiato, o si potrebbero trovare delle piccole ammaccature nella filettatura del filtro. Se possedete un filtro delle dimensioni della lente, portatelo e provate a montarlo. Dovrebbe risultare facile da fissare e rimuovere.

Date un'occhiata all'interno della lente

Il momento migliore è quando si indaga all'interno dell'obiettivo. Ci si sente professionali anche senza sapere cosa si sta facendo. Tieni l'obiettivo contro una fonte di luce come una finestra e trova il piccolo interruttore che apre il diaframma. È molto divertente farlo davanti a persone che non hanno una buona conoscenza dell'attrezzatura fotografica.

Aprendo il diaframma è possibile guardare all'interno dell'obiettivo di una macchina fotografica. L'obiettivo di una fotocamera ha al suo interno uno o più gruppi di lenti. Questi gruppi si muoveranno in base alla distanza focale e alle regolazioni della messa a fuoco. Durante il movimento, si verificano piccole perdite che potrebbero far entrare dei granelli di polvere. Se non si riesce a trovare polvere in un obiettivo zoom grandangolare usato, raramente avrà lasciato lo scaffale. 


I difetti più evidenti: Graffi sul vetro

Ma che dire delle cose più ovvie, come i graffi? Anche in questo caso, dipende dall'intensità. Qualche graffio molto piccolo sull'obiettivo anteriore di solito non è un grosso problema. Graffi ancora più grandi non saranno facilmente rilevabili nell'immagine finale. Con piccole aperture possono diventare visibili come macchie, ma all'elemento frontale devono accadere cose ben più serie per renderlo inutilizzabile. Le lenti con piccoli graffi danno la possibilità di reclamare un taglio di prezzo.

Un graffio sull'elemento posteriore invece è molto peggio. Personalmente eviterei le lenti con un graffio sull'elemento posteriore, lo comprerei solo se presenta vetro accurato e uniforme. L'elemento posteriore è l'ultimo cancello per il passaggio della luce fino a quando non colpisce il sensore.


La lente sembra nuova o pesantemente usata?

Una lente che passa la maggior parte del suo tempo chiusa nello scaffale avrà lo stesso aspetto di una nuova di zecca. La ghiera della messa a fuoco e la ghiera dello zoom dovrebbero funzionare senza intoppi.  Mentre la ruotate da un'estremità all'altra, ascoltate con attenzione. Quando fa un suono graffiante, potrebbe esserci sabbia o altra materia all'interno dell'obiettivo.

Impostazioni automatiche e manuali

Si dovrebbe controllare l'obiettivo in autofocus e messa a fuoco manuale. Il diaframma funziona? Alcuni obiettivi più vecchi non hanno un motore di messa a fuoco incorporato. In questo caso, la messa a fuoco automatica funzionerà solo con un motore di messa a fuoco interno alla fotocamera. Potrebbe essere necessario impostare manualmente l'obiettivo sulla sua apertura minima per regolare il diaframma attraverso la fotocamera.

Messa a fuoco anteriore e posteriore

Cerca un piccolo oggetto vicino, da fotografare. Imposta la messa a fuoco automatica su un singolo punto, metti a fuoco l'oggetto, scatta una foto e controllala. Il punto di messa a fuoco selezionato è davvero il più nitido? Oppure è l'area davanti o dietro l'oggetto. Scattate più di una foto di prova da diverse distanze per evitare l'errore umano.

In alcuni casi, è necessario far regolare l'obiettivo da un esperto. Questo è costoso. E spesso non ne vale la pena.

Non dimenticare il venditore

Anche se non avete mai comprato un obiettivo usato e siete nuovi nel mondo della fotografia, potete farvi un'idea dell'obiettivo controllando il venditore. Non ho mai comprato una macchina fotografica, un obiettivo, una lente, una cardanica, un microfono, un'auto o un gioco da tavolo senza fare la domanda più semplice: "Perché vuoi sbarazzartene?"



Powered by Blogger.