Header Ads

Vincitore dell'African Geographic squalificato a causa delle orecchie dell'elefante

African Geographic ha annunciato che il fotografo che ha recentemente vinto il premio "Fotografo dell'anno 2019" è stato squalificato a causa della manipolazione fotografica.



La foto, intitolata "Tim in Amboseli National Park, Kenya" e scattata dal fotografo Björn Persson, mostra un noto elefante keniota di nome Tim in un campo, con delle nuvole scure sullo sfondo.

Sebbene la foto abbia vinto inizialmente il titolo di Fotografo dell'anno, i "membri della comunità sempre più attenti e con una conoscenza dettagliata di Tim" dopo la pubblicazione hanno subito notato che c'era qualcosa che non andava nelle orecchie dell'elefante.

African Geographic fa riferimento a questa foto di Selengei Poole-Granli anch'essa presentata al concorso, che ci mostra l'aspetto originario delle orecchie di Tim - notate le aree danneggiate:


In un ingrandimento possiamo notare come le aree danneggiate dell'orecchio siano state "corrette" nella foto vincitrice del concorso:



I giudici non hanno colto l'errore durante il processo di valutazione", dice African Geographic, "anche se hanno commentato l'altro evidente lavoro di post-produzione sull'immagine, che ritengono accettabile perché aggiunge una "dimensione mistica a Tim, un senso di fantasia e leggenda".

Il fotografo si è giustificato dicendo che la manipolazione è avvenuta accidentalmente durante la post-produzione.



Immagini dei temi di nicolas_. Powered by Blogger.