Header Ads

Il primo film Hollywoodiano girato con una mirrorless

"The Possession Of Hannah Grace" è un nuovo thriller hollywoodiano che è uscito nelle sale alla fine di novembre 2018. Quello che la maggior parte degli spettatori non sa è che si tratta del primo lungometraggio hollywoodiano girato dall'inizio alla fine con una fotocamera full-frame mirrorless, la Sony a7S II.

Il film parla di un esorcismo che "sfugge di mano". Ecco il trailer (attenzione: non è per deboli di cuore):


"Sapevo che l'A7S II di Sony aveva un sensore full-frame in grado di girare video in 4K", afferma Gainor. "E sapevo che dovevamo realizzare il film in modo che si adattasse al nostro programma e al nostro budget. Avevo un rapporto con Vantage, quindi ci siamo uniti e abbiamo girato il film in un modo mai visto prima".

Il direttore della fotografia Lennert Hillege racconta che la sfida più grande con l'a7S II era la compressione, ma aggiunge che la perfezione tecnica non era l'obiettivo.

"La sfida più grande è stata la compressione a 8 bit della fotocamera", afferma Hillege. "Non è come le riprese convenzionali a cui siamo abituati con ALEXA. Ci sono sicuramente dei limiti di cui bisogna essere consapevoli, ma l'immagine è spettacolare.


Immagini dei temi di nicolas_. Powered by Blogger.