Header Ads

Selfie estremi: un altro decesso nelle cascate dello Yosemite

La moda dei selfie estremi ha mietuto un altra vittima, questa volta nel Parco Nazionale dello Yosemite in California. Un adolescente escursionista è morto dopo essere caduto da una scogliera di 250 metri mentre cercava di scattare un selfie.


Il Times of Israel riferisce che Tomer Frankfurter, 18 anni, residente a Gerusalemme, stava visitando il famoso parco nazionale martedì scorso durante un viaggio di 2 mesi negli Stati Uniti con sua madre, prima di unirsi all'esercito israeliano.


Dopo aver raggiunto una zona vicino alla cima del Nevada Fall, Frankfurter ha tentato di scattarsi un selfie vicino a una scogliera. Ha poi apparentemente perso l'equilibrio, cadendo da un altezza di oltre 250 metri, ha raccontato sua madre al Times.


Immagini dei temi di nicolas_. Powered by Blogger.