Header Ads

Come fotografare le stelle cadenti

1. Trova un buon posto e porta con te una sedia

Anche se il buio è tuo amico, non preoccuparti se sei bloccato in città. Ho osservato e fotografato con successo meteore Perseidi da sotto le luci di una grande città. Le Perseidi possono produrre fino a 70 meteore all'ora in perfette condizioni, anche se molte di quelle più fioche non saranno catturate dalla fotocamera, soprattutto se non ci si trova in una zona buia lontano dalle luci della città.

2. Impostare la fotocamera sulla modalità Timer

La maggior parte delle DSLR più recenti dispone di una modalità che permette di posticipare lo scatto, in modo da evitare che eventuali vibrazioni possano essere trasferite al corpo macchina mentre premiamo il tasto di scatto. (O se lo avete potete utilizzare anche il telecomando)
Imposta il timer ad almeno 10 secondi con una velocità dell'otturatore tra 20 e 30 secondi (a seconda della lunghezza focale)

3. Messa a fuoco, messa a fuoco, messa a fuoco

Ottenere una messa a fuoco corretta potrebbe essere la parte più difficile del fotografare una meteora. Una volta che hai imparato a mettere a fuoco le stelle, però, diventerà di volta in volta più semplice. Se questo è il vostro primo tentativo, il vostro istinto potrebbe portarvi a regolare l'obiettivo su fuoco infinito, ma questo non sempre è corretto. La messa a fuoco su infinito in caso di Astrofotografia potrebbe non consentirvi di mettere a fuoco quello che realmente volete in primo piano.


Per ottenere una messa a fuoco precisa, puntate la fotocamera sulla luna o su una stella luminosa, quindi utilizzare il Live View, ingrandire lo schermo al massimo e mettete a fuoco manualmente le stelle.

4. Trovare le giuste impostazioni

Come con qualsiasi genere di fotografia, è necessario trovare le impostazioni corrette - non solo per l'esposizione, ma anche per la cattura ottimale delle stelle senza effetto trailing. Inoltre, è necessario un treppiedi robusto per mantenere la fotocamera ferma e con un angolo adeguato verso il cielo. Di solito punto l'obiettivo verso un angolo di 45 gradi o superiore, in modo che il peso dello stesso non trascini il corpo macchina verso il basso.

La ripresa in modalità manuale è fondamentale. Come dicevo in precedenza, 20 secondi è l'impostazione da cui partire, limandola se necessario. L'impostazione ISO dipende dall'entità dell'aumento di esposizione necessario. L'impostazione di f-stop dipende dall'esposizione e dalla profondità. Se si sta riprendendo un paesaggio dinamico, si consiglia di aumentare il numero di f-stop ad almeno f8 in modo da mettere tutto a fuoco.


5. Elabora le tue immagini nel modo corretto

Soprattutto se sei in città e hai a che fare con nebbia o luce, le tue immagini di base possono risultare piatte e sottoesposte. Utilizzando un principio simile a quello della pellicola "push processing", la maggior parte delle foto astronomiche di paesaggio vengono illuminate in post-elaborazione, con un aumento del contrasto per far risaltare i dettagli del cielo e ridurre le nebbie. Poiché le condizioni del cielo possono variare da ripresa a ripresa, potrebbe essere necessario creare un nuovo preset per ogni scatto. In generale, tuttavia, aumento l'esposizione di uno o due stop ed il contrasto, oltre a portare i livelli del nero verso il basso.

Fotografare le meteore richiede abilità e pazienza. Se qualcosa non sembra andare, non mollare, basta provare a regolare le impostazioni. Soprattutto, divertitevi! Stai guardando il miglior spettacolo gratuito del pianeta.
Immagini dei temi di nicolas_. Powered by Blogger.